Usare la media mobile, come e perchè ?

Il vostro broker di fiducia vi fornirà un software pieno di funzioni. Una delle tante funzioni che potrete abilitare nei vostri grafici sarà la media mobile. Le medie mobili si possono trovare di tre tipologie: semplice, esponenziale e ponderata. A seguire vedremo in cosa consistono queste funzioni e in cosa si differenziano.

Semplice

Probabilmente la conoscerete già, la media mobile semplice è detta anche media aritmetica (SMA). Si tratta della funzione probabilmente più usata nel trading online. In pratica si sommano tutti i valori presi nel periodo e si dividono per il numero totale dei valori.

Ad esempio la media dei valori 4,9,5,3,4 sarà:

(4+9+5+3+4) / 5 = 5

La media aritmetica spesso viene criticata dagli specialisti in quanto si da la stessa importanza ad ogni valore.

Ponderata

La media ponderata (WMA)è stata inventata per colmare la falla delle medie semplici riguardante il peso dei singoli lavori.  In parole povere viene dato un peso diverso ad ogni periodo. Il peso assegnato è in ordine crescente 1,2,3,4,5…ogni valore del periodo è moltiplicato per il suo peso.

Ad esempio la media dei valori 4,9,5,3,4 sarà:

(4*1)+(9*2)+(5*3)+(3*4)+(4*5) = 69

La media ponderata è sicuramente più espressiva rispetto alla media semplice ma è poco significativa al fine di capire il mercato finanziario.

Esponenziale

Anche la media esponenziale (EMA) tende a colmare il difetto della media semplice dando particolare importanza al prezzo recente. Calcolarla è molto semplice. Prima si calcola il valore della costante:

C = 2 / (N-1)

Dove N è il numero di periodi totali. La formula per il calcolo della media.

C * (Prezzo corrente) + (1-C)*(Media esponenziale del precedente periodo)

Ad esempio la media dei valori 4,9,5,3,4 sarà:

(0.5 * 4 + (1-0.5)*0) + (0.5*9+(1-0.5)*2.5) + (0.5*5+(1-0.5)* 5.75) + (0.5*3+(1-0.5)*5.375) + (0.5*4+(1-0.5)*4.1875) = 21.40625

Come usarle

La singola media mobile è molto utile in quanto ci può indicare un segnale di vendita o acquisto di azioni. In particolare quando il prezzo scende al di sotto della media mobile si scatena una vendita al di sopra acquisto.
Molti azionisti sfruttano le medie mobili doppie a due velocità. Quando la media più veloce (periodo corto) incrocia a rialzo quella più lenta (periodo lungo) vi è un segnale di acquisto viceversa di vendita.

Ovviamente questo articolo è molto riduttivo il mondo delle medie mobili è talmente vasto che in giro è possibile trovare intere collezioni di libri utili a studiare l’andamento dei mercati.
Buono studio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *